Pomodoro Tumbling Tom Red

agosto 13, 2012 § Lascia un commento

Quest’anno abbiamo piantato un discreto numero di varietà di pomodoro, al solito sperimentando quelle più indicate per la coltivazione in vaso. Forse troppe, sì, ma per la voglia di fare un orto che non dia solo pomodori, ma che ci permetta di sperimentare, diversificare e meravigliarci di fronte alla variabili minime della natura. Così siamo rimasti di stucco di fronte a questa pianta, un pomodoro Tumbling Tom Red, e al suo fiore, con questa forma così bizzarra, così diverso rispetto ad esempio a quello della varietà Jani, qui sotto, uguale all’immagine che tutti noi abbiamo del fiore di pomodoro.

Allora ne aprofitto per dire due cose sull’impollinazione dei pomodori, visto che ci siamo e visto che poco tempo fa ho parlato, sconciamente, di quella delle zucchine. I pomodori, a differenza delle cucurbitacee, portano fiori ermafroditi (perfetti) che quindi si possono autoimpollinare (impollinazione autogama). Come funziona: l’antera (organo maschile) è posto in modo che il polline cada direttamente sullo stilo (organo femminile): nello specifico lo stilo è sormontato e chiuso dagli stami, per cui tutto il lavoro avviene tra le mura domestiche e non c’è neanche tanto pericolo che un’insetto si posi sul fiore di una varietà, poi su quello di un’altra, causando un incrocio tra cultivar diverse di pomodoro. Caso a parte le antiche varietà, tipo il Currant Tomato (Solanum pimpinellifolium) in cui lo stilo supera di qualche millimetro gli stami ed è quindi alla mercè di eventuali insetti impollinatori.

Insomma, pare che per avere bei pomodori non serva entrare nelle faccende private della pianta ma, soprattutto se abbiamo piantato varietà antiche o non troppo commerciali, può essere utile provocare quello scuotimento tale per cui il polline cade sugli organi femminili del fiore, fecondandolo. Volete sapere come? Mi piace suggerire questo video, dove si vede anche come uno spazzolino da denti elettrico, simulando la vibrazione prodotta da un bombo o altro insetto, produce sulla pianta quelle good vibrations necessarie per una felice fecondazione. E chi non avesse un spazzolino elettrico, può tranquillamente passare e tintinnare i fiori delle sue piante di pomodoro, delicatamente, come dei campanelli. Fare un orto è anche questo.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Pomodoro Tumbling Tom Red su Un nano di giardino.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: