Alcuni la scambiavano per salvia

maggio 10, 2012 § 3 commenti

Non so perchè ma le foto alle buddleje non mi vengono mai. F. direbbe che non mi interessano abbastanza. Non è vero. Sono tra le prime piante non orticole che abbiamo avuto in terrazzo, la Blue chip e lei, la Silver Anniversary. Che quest’anno ci ha regalato la sua prima fioritura, copiosa, discreta, inosservata. I fiori sono belli, tanto più si confondono con le foglie biancastre pure loro, ma il portamento della pianta lascia a desiderare. La buddleja si comporta come una bighellona già di natura – anche se ho visto il tronco di una di loro a Kew che poco aveva di trasandato – ma la posizione che le abbiamo riservato in terrazzo non l’ha aiutata. Eccola qua, in un angolo insensatamente chiuso del nostro ancor più insensato trapezio di balcone anni ’70. Così la luce è poca e lei spinge le sue rame lunghe (la buddleja è tutta femminile) verso la ringhiera, dove di solito, in estate, sta pasciuto lo zucchino, coccolato e nutrito. Lei invece è sempre stata lì, nel suo buco, così scomodo da raggiungere perchè d’inverno ci si mettono davanti cose varie e d’estate, per recuperare un pò di spazio, ci va qualche vaso di peperone, perlopiù. Mi piacerebbe piantarla a terra, se lo merita, sempre così silenziosa.

Tag:, ,

§ 3 risposte a Alcuni la scambiavano per salvia

  • aboutgarden scrive:

    ciao
    non credo sia colpa della foto, è proprio Buddleja forse che non si lascia fotografare, tutta articolata e a volte anche un po’spampanata… la mia piantina proviene da una piccola talea “rubata” all’uscita della strada che porta all’Ikea di Genova. Sono felice di aver fatto quel furto perchè la pianta è stata poi abbattuta, credo proprio per le suddette qualità. Non conosco il nome della varietà ma la pianta mi aveva colpita in quanto aveva foglie più piccole di quelle che normalmente avevo visto e anche le pannicule fiorali sono minute di un bell’ azzurro/lilla.
    seguo con piacere il vostro lavoro in terrazzo!
    buona settimana
    simonetta

  • nanodigiardino scrive:

    ciao, noi invece siamo andati proprio a cercarla, anzi cercarle! invece in Inghilterra l’ho vista spopolare in qualsiasi pezzo di terra incolto, sempre lo stesso portamento, ma esteso e ingombrante, un pò come le robinie qui.
    Comuque da noi il coettu si chiama sciopetin (perchè forse una volta si scoppiava il fiore quando diventa quella specie di palloncino) oppure grisol (per il colore delle foglie, verde grigiastro?)
    a presto
    Soira

  • aboutgarden scrive:

    ciao Soira
    piacere, allora… a presto. Anche qui x qualcuno sciupettin!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Alcuni la scambiavano per salvia su Un nano di giardino.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: