Pelargoni selvaggi

gennaio 22, 2012 § Lascia un commento

Una mia amica svedese l’altro giorno s’è detta invidiosa, perchè le avevo scritto d’aver visto dei germogli in un bosco, mentre da lei….solo freddo, neve e ghiaccio. Anche da noi in realtà qualche gelata c’è stata, ma tutto o quasi ha resistito, fortunatemente. Mi sarei detta proprio grama di perdere quelle poche cose che ogni anno sopravvivono all’invasione delle piante da orto in primavera, che conducono una sorta di vita separata, come quelle persone che vivono tutto l’anno in qualche località turistica, e poi a maggio devono farsi da parte per lasciar posto all’orda di turisti estivi (o invernali, in altri casi).

Comunque, i sedum stanno bene, le buddleie pure, le salvie, un cardo di recente introduzione, le piantine di consolida in attesa di essere messe a terra. La stessa cosa non si può dire dei pelargoni odorosi, che erano già stati portati dentro casa diversi mesi fa e sistemati per l’inverno, ma che hanno sofferto forse irrimediabilmente la mancanza di luce. Ma qui sta la sorpresa. L’altro giorno, in terrazzo proprio per un controllo complessivo dello stato, mi sono accorta che c’era qualcosa di strano in un vaso lungo e basso abbandonato a sè stesso. Questo vaso, dovete saperlo, fu inizialmente deputato al prezzemolo, che però non germinò mai. In compenso apparvero borraggini e altre erbe, poi gli piantai un cappero che però fu attacco dei morsi del gatto così che, in generale, avevamo deciso di farne una sorta di incubatore autonomo di vita vegetale casuale e fortuita.

Ebbene, quando mi sono avvicinata, l’altro giorno, quello che ho intravisto mi ha fatto sobbalzare. Dei pelargoni? Sì, sembravano proprio dei pelargonium. Allora ho toccato le foglie ed ecco al tatto l’inconfondibile velluto del Pelargonium odoratissimum, quello che sa di mela, per intenderci. E l’olfatto ancora non lasciava dubbi. Mela. Esperimento riuscito.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Pelargoni selvaggi su Un nano di giardino.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: