3×4=12 piante di fagiolino in vaso

maggio 2, 2011 Commenti disabilitati su 3×4=12 piante di fagiolino in vaso

Se c’è un ortaggio che mi sento di consigliare a tutti coloro che si cimentano nella pratica dell’orto in vaso, questo è sicuramente il fagiolino.
Viene su solo a guardarlo (così mi diceva una volta un signore che fa il contadino), resiste agli spazi angusti del vaso ed è molto prolifico.
Certo, se vi aspettate da questo tipo di coltivazione dei raccolti pantagruelici, lasciate stare. Ma se non dovete sfamare una famiglia di 15 persone, se vi basta raccogliere quella decina di fagiolini freschi per farvi un pesto con il basilico (sempre del vostro balcone) se vi piace aggiungere una manciata di fagiolini “vostri” ai fagiolini che avete comprato e poi cercarli per sentire la differenza di gusto, allora quest’ortaggio vi darà grandi soddisfazioni.
Diciamo che da quando comincia a produrre i bacelli, continua ad un ritmo abbastanza elevato fino a fine stagione.

Fagiolino rampicante o fagiolino nano?
Molti dicono di usare i rampicanti, per sfruttare lo spazio in verticale. E’ una soluzione, certo, ma io ho preferito sfruttare lo spazio “fuori”dal terrazzo, e preferisco quello nano.
Nella fattispecie, ecco le tre varietà da me coltivate:

1) fagiolo nano – Anellino di Trento (verde con striature viola)

2) King Horn Wax (giallo)

3) Purple King (nero, che diventa verde una volta cotto)

Ma in rete si possono trovare decine di varietà di fagiolini nani, basta cercare.

Tag:, , , , , ,

I commenti sono chiusi.

Che cos'è?

Stai leggendo 3×4=12 piante di fagiolino in vaso su Un nano di giardino.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: