Menta: lotta (massacro) biologica agli afidi

marzo 31, 2011 Commenti disabilitati su Menta: lotta (massacro) biologica agli afidi

lotta biologica afidi menta manuale

L’estate scorsa, durante una gita alla caccia di piante acquatiche edibili (?! chissà, magari prossimamente un approfondimento..) abbiamo raccolto, lungo un fiume, 4 tipi diversi di menta. Le abbiamo portate a casa e trapiantate e poi, durante l’inverno, le abbiamo completamente abbandonate al freddo e alle intemperie. Ai primi caldi di quest’anno nuove foglioline di menta sono apparse, imperterrite. Questo non dovrebbe sorprendere perchè, si sa, la menta non ha bisogno di farsi pregare per crescere. E a noi piace usarla un pò con tutto, d’estate. Per questo le abbiamo divise e trapiantate ognuna in un vaso proprio. Delle quattro varietà però credo ne siano rimaste soltanto due. Il prossimo obiettivo è cercare di identificarle. Siamo, giustamente, pignoli, e non ci basta scrivere “menta” sul cartellino.

Ma per il momento il problema era più importante: un’attacco di afidi. Bè, io penso che per le dimensioni e lo spirito del nostro nano di giardino, i metodi di coltivazione non possano che essere biologici, ça va sans dire. Certo, biologico non fa sempre rima con pacifico, anzi. Così mi sono armata di polpastrelli e pinzette per quelli più imprendibili, e li ho, tristemente, eliminati. Le coccinelle avrebbero fatto un lavoro migliore, non meno crudele ma sicuramente più organico. Dopo “la cura” ho distanziato i quattro vasi e nei prossimi giorni sarà importantissimo tenere sotto controllo le piantine.
Questo metodo è un pò lento, ma efficace.  Un pò più difficile metterlo in pratica su scala anche solo un pò più grande. Per fortuna non abbiamo mai avuto grossi problemi con gli afidi. Se succederà, vedremo il da farsi.

Qualche afide, per chi non sapesse riconoscerli…

afidi

afidi

Tag:, , ,

I commenti sono chiusi.

Che cos'è?

Stai leggendo Menta: lotta (massacro) biologica agli afidi su Un nano di giardino.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: